free html templates

Formiche: Basi per allevamento 

Come iniziare ad allevare una colonia di formiche

Come ogni cosa riportata su questo sito, qui vi do il mio punto di vista e quelle che sono le mie preferenze anche a preparare una semplicissima provetta. Infatti in genere tenere le regine nella provetta dopo averle raccolte è la cosa migliore a patto di prepararle in modo adeguato. Bisogna assolutamente pressare il cotone idrofilo con forza in modo che si possa bagnare e trasmettere l'umidità  all'ambiente "C" dove si trova la Regina con la covata. Pressarlo troppo poco di solito favorisce l'allagamento di questa parte della provetta.
Prima di tutto ci si deve lavere bene le mani e togliere ogni residuo di sporco e di sapone. I materiali devono essere il più sterili possibili e l'a provetta se è già stata utilizzata và pulita e meglio ancora sterilizzata in acqua bollente.

Provetta / Test tube

Provetta
 La provetta migliore è quella in vetro, rimane in genere più pulita e ha una trasparenza molto buona. Bucare una provetta in plastica per aggiungere acqua, non è di solito una buona idea, soprattutto se si esagera andando a rischiare di annegare tutti gli abitanti.

Provetta / Test tube

L'Acqua nella provetta
Qui ci sono varie tecniche, dalla più semplice e precisa che utilizzo io, qui illustrata, a quelle di riempire prima tutta la provetta d'acqua e poi con il cotone pressato spingerlo fino a dove si ritiene giusto per poi alla fine asciugare lo spazio rimasto libero nella provetta.  Comunque dopo averla riempita al livello giusto, preparare il batuffolo di cotone pressato.

Provetta / Test tube

Cotone di blocco acqua
IL cotone deve fare molta fatica ad entrare nella provetta, solo in questo modo si può essere ragionevolmente sicuri che la regina non demolisca la barriera protettiva dall'acqua e non si anneghi da sola o che l'acqua non travasi nella camera d'allevamento.

Provetta / Test tube

Utilizzare strumenti proporzionati
Utilizzare degli strumenti in legno se possibile e spingere con forza (attenzione a non esagerare e rompere la provetta) il tappo di cotone fino a che non venga raggiunto per almeno 1/3 dall'acqua. 
Anche in questo caso l'attrezzo (qui si vede una matita) deve essere stato pulito a dovere senza tracce di detersivi o saponi

Mobirise

Fare attenzione!
Non far mai strabordare l'acqua nella camera, questo potrebbe compromettere la stabilità del tappo e rischiare travasi d'acqua.

Provetta / Test tube

Fine lavoro
 Normalmente queste sono le proporzioni ideali per una provetta. Ho messo delle lettere come riferimenti, per spiegare meglio le cose. Molti vi diranno che lo spazio pieno d'acqua "A" dovrebbe essere più grande, ma in genere questo è contro producente. Infatti La regina rimarrà da sola e senza che noi si faccia nessun genere d'azione per un bel pò di tempo. Ma quando ci saranno le prime operaie "nanitiche" saranno di un'importanza notevole per la regina. Lasciare "C" troppo piccolo vorrebbe dire rischiare di perdere queste operaie durante le manovre per nutrire la colonietta.. Inoltre questo spazio può essere gestito dalle operaie per allontanare i detriti e evitare contaminazioni betteriche e di muffe alla covata. "B" dal canto suo deve avere uno spessore sufficiente a garantire compattezza e impossibilità di scavo.

Provetta / Test tube

Errore!
 In questo caso la provetta avrà troppo poco spazio per l'aggiunta di cibo e/o per lo scarto da parte delle formiche. Inoltre le operaie o la regina potrebbero evadere in pochissimo tempo durante la fase di somministrazione del cibo. Pensare che in una provetta del genere l'acqua non finisca mai è un approccio sbagliato. Le colonie potrebbero comunque sporcare a tal punto la parete da costringerci a cambi provetta.

Provetta / Test tube

Eventuali rabbocchi d'acqua
Nel caso che in una provetta del genere finisca l'acqua e la provetta dovesse essere ritenuta ancora idonea alla colonia (pulita) si può ovviare a ll'inconveniente aggiungendo nello spazio "C" un piccolo batuffolo di cotone compresso e bagnato. In questo modo si darà la possibilità alle formiche di idratarsi. Il batuffolo va prelevato e bagnato ogni volta.

Mobirise

Prolunga
Questo che si vede nella foto è il modo più semplice per la gestioen di piccole coloniette dove serve dare cibo regolarmente. Personalmente uso questo sistema soprattutto per formiche con fondazione Semi-Claustrale. Qui la provetta non si vede benissimo in quanto è bloccata dal nastro carta per impadire che si possa muovere infastidendo la già nervosa regina (Manica rubida) che è qui ospite.

Regina di Formica cunicularia

Regina di Formica cuncularia appena raccolta

Lo spazio per la regina è davvero tanto. Eventualmente si potrebbe creare un tappo di cotone più spesso in modo da restringere in un primo momento la sua stanza. Anche così le regine fondano senza problemi a patto di tenerle tranquille.

Regina di Camponotus vagus

Camponotus vagus in fondazione con le prime operaie

Classica situazione complicata per la manutenzione. La colonia è troppo piccola per essere messa in arena (anche se forse dovrò fare così non appena nasceranno le altre operaie) in quanto le operaie sono molto veloci e quando apro per dar loro cibo devo sempre stare attentissimo. Come si vede, dopo il consumo in genere le operaie allontanano il cibo

Regina di Crematogaster scuttellaris

Grande riserva d'acqua

Qui la situazione opposta alla prima. Una grande riserva d'acqua che però rende difficile la gestione delle piccole operaie di Crematogaster scutellaris